Me

Cosa è successo oggi nel mondo

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Immagine di copertina

Mediterraneo: 400 migranti risultano dispersi dopo che la loro imbarcazione si è capovolta al largo delle coste della Libia.

Unione europea: ha avviato un’inchiesta nei confronti di Google, accusando l’azienda statunitense di aver violato le leggi sulla concorrenza e di aver abusato della sua posizione dominante nel mercato dei motori di ricerca.

Colombia: 10 militari sono stati uccisi in un attacco attribuito ai guerriglieri delle Farc, nella provincia di Cauca, nell’ovest del Paese. Il governo ha risposto rimuovendo il divieto di bombardamento contro le Farc.

Iraq: l’Isis ha preso il controllo del villaggio di Albu Ghanim, nella provincia di Anbar, a 5 chilometri dal capoluogo Ramadi.

Sudan: in seguito alla scarsa partecipazione al voto, la commissione elettorale ha deciso di prolungare di un giorno l’apertura dei seggi per le elezioni presidenziali e politiche. Secondo fonti riportate dall’agenzia Afp, la partecipazione sarebbe finora stata tra il 10 e il 15 per cento degli aventi diritto.

Egitto: due studenti dell’accademia militare sono morti in seguito all’esplosione di una bomba nella città di Kafr al Sheikh, nel nord del Paese.

Italia: il decreto antiterrorismo è stato convertito in legge in seguito alla sua approvazione da parte del Senato.

Belgio: il presidente della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi è stato interrotto durante una conferenza stampa a Bruxelles da una manifestante appartenente al gruppo delle Femen che ha lanciato contro di lui alcuni coriandoli.

Mali: almeno tre civili sono morti in un attentato contro una base dell’Onu ad Ansongo, nel nord del Paese.

Italia: la Camera ha approvato l’istituzione della giornata mondiale per le vittime dell’immigrazione. La giornata sarà il 3 ottobre, giorno in cui, nel 2013, un’imbarcazione carica di migranti è naufragata a largo di Lampedusa, causando la morte di 366 persone.

Brasile: João Vaccari Neto, tesoriere del Partito dei Lavoratori, partito della presidente Dilma Rousseff, è stato arrestato con l’accusa di corruzione nell’ambito dello scandalo della compagnia petrolifera Petrobras.

Cina: la crescita dell’economia del Paese è rallentata, fermandosi nell’ultimo trimestre ad un aumento del 7 per cento rispetto al 7,3 di quello precedente.

Stati Uniti: oltre 200 manifestazioni si stanno svolgendo oggi in tutto il Paese nell’ambito di una mobilitazione nazionale per l’aumento del salario minimo.

Brasile: 32 tonnellate di pesci morti sono state rimosse dal lago Rodrigo de Freitas, dove si terranno le gare di canottaggio nelle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016. Secondo gli esperti, i pesci sono morti a causa dell’abbassamento della temperatura delle acque.

The Post Internazionale (@thepostint)

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E