Me

Vivere con la schizofrenia

Dal 2005 Sohrab Hura ha fotografato gli aspetti più intimi della vita di sua madre, affetta da schizofrenia

Immagine di copertina

Il fotografo indiano Sohrab Hura ha ritratto gli aspetti più intimi della vita di sua madre, affetta da schizofrenia, in un fotoreportage che fa parte di un più ampio progetto fotografico dal titolo Life is elsewhere. Quando Sohrab Hura aveva 17 anni, alla madre fu diagnosticata una schizofrenia paranoide che presto influenzò notevolmente le loro giornate, costringendoli a vivere reclusi nella propria casa.

L’artista ha scattato queste foto tra il 2005 e il 2011, con l’obiettivo di raffigurare la sua vita, l’esistenza oppressa e isolata di sua madre e la loro abitazione, interpretata da un lato come luogo in cui si manifesta la sofferenza della malattia e dall’altro come rifugio dai problemi causati da essa. Sohrab Hura sta lavorando a un secondo progetto fotografico per documentare i progressi della salute di sua madre, andando oltre l’angoscia della sua malattia.

Campagna regione lazio