Me

Frida Kahlo nel paese delle meraviglie

L'illustratrice messicana Yuyi Morales ha creato Viva Frida, un libro per bambini che omaggia la vita di Frida Kahlo

Immagine di copertina

L’autrice e illustratrice messicana Yuyi Morales ha creato un libro per bambini intitolato Viva Frida, la cui protagonista è la pittrice messicana Frida Kahlo.

“Quando penso a Frida Kahlo, penso a orgullo, l’orgoglio”, scrive Morales. “Cresciuta in Messico, volevo saperne di più su questa donna con i baffi e il monociglio. Chi era quest’artista che in maniera impenitente riempì i suoi dipinti con vecchi e nuovi simboli della cultura messicana per raccontare la propria storia?”

La maggior parte delle illustrazioni sono fotografie scattate da Tim O’Meara che ritraggono una miniatura di Frida, creata da Morales, all’interno di surreali ambientazioni fiabesche, ciascuna accompagnata da poche parole in spagnolo e inglese. Ogni pagina ritrae una giovane Frida Kahlo che si avvicina sempre di più alla sua vocazione artistica e smette di essere prigioniera del proprio corpo, al contrario della vera Frida, che aveva contratto la poliomielite a 6 anni e, reduce di un incidente quasi letale a 18, era stata costretta a letto con un busto ingessato per anni.

Sono stati proprio i problemi fisici dell’artista a isolarla dalle persone, lasciandole il tempo di riflettere e di dipingere i suoi autoritratti. “Dipingo me stessa perché sono spesso sola e perché sono il soggetto che conosco meglio,” aveva dichiarato Frida Kahlo in passato. Oggi rimane un simbolo e una fonte di ispirazione per molte artiste come Morales, e non solo.

In Viva Frida, Morales e O’Meara hanno catturato lo spirito di Frida Kahlo, rappresentandola con fiori nei capelli, perline e abiti tradizionali messicani ricamati, e ponendo al suo fianco scimmie, cani e cerbiatti.