Me

La guerra in Siria raccontata dai disegni dei bambini

L'Ong Save the Children ha raccolto i ritratti dei bambini che sono fuggiti dal conflitto siriano

Immagine di copertina

Sono ormai passati quattro anni da quando, nel 2011, è iniziata la guerra civile in Siria. Una guerra che ha causato oltre 200mila morti e che ha portato oltre 3 milioni di persone a lasciare il Paese. Nel solo 2014, circa 42mila siriani sono arrivati in Italia e tra questi più di 10mila sono minori.

L’ong Save the Children ha raccolto presso il mezzanino della stazione centrale di Milano – luogo in cui numerosi profughi siriani hanno trovato accoglienza – i disegni dei bambini che, una volta lasciato il loro Paese, sono arrivati in Italia attraverso un viaggio pieno di pericoli.

Leggi: Non leggerai questo articolo sulla Siria. Il 15 marzo 2015 la Siria è entrata nel suo quinto anno di miseria, caos e massacri. Ma al mondo sembra non importare più di tanto

I disegni dei bambini raccontano il terrore della guerra, la nostalgia di casa, le difficoltà del viaggio e i cupi sentimenti che accompagnano la loro fuga. Queste testimonianze sono state raccolte anche in un percorso multimediale realizzato da Tecla Interactive per Save the Children.

 Guarda la fotogallery: il giornalista Agostino Amato è appena rientrato da Kobane dove ha realizzato un fotoreportage sulla ripresa della vita in città

Guarda la fotogallery: le foto di Stefano Vergari ci raccontano dei tanti siriani che hanno trovato assistenza nel mezzanino della stazione di Milano