Me

Una donna non è ciò che indossa

Una campagna provocatoria vuole rovesciare lo stereotipo per cui una donna va giudicata in base a quello che indossa

Immagine di copertina

La campagna pubblicitaria Don’t measure a woman’s worth by her clothes (Non misurare il valore di una donna dai suoi vestiti) è stata realizzata da Terre de Femmes, un’organizzazione tedesca per i diritti delle donne che si batte per la sensibilizzazione alla parità tra i sessi in ogni aspetto della vita.

Per alcuni, il giudizio su una donna si basa spesso su quello che indossa. La campagna vuole rovesciare questo stereotipo e pone un immaginario righello su un corpo femminile dove, al posto dei centimetri, compaiono le etichette che talvolta sono rivolte alle donne in base alla lunghezza della loro gonna, della loro scollatura o all’altezza dei loro tacchi.

I manifesti sono stati disegnati da Theresa Wlokka e dagli studenti della Miami Ad School di Amburgo.