Me

Le notizie in pausa pranzo

Il punto su cosa sta succedendo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Iraq: l’esercito iracheno ha lanciato un’offensiva condotta da 30mila soldati sostenuti dall’aviazione verso la città di Tikrit, luogo di nascita di Saddam Hussein, oggi controllata dall’Isis.

Ucraina: il segretario di Stato statunitense John Kerry e il suo omologo russo Sergey Lavrov hanno iniziato a Ginevra i colloqui per cercare un accordo sulla fine dei combattimenti nell’est dell’Ucraina.

Italia: il tasso di disoccupazione è sceso nel mese di gennaio dello 0,1 per cento, toccando quota 12,6.

Corea del Nord: il Paese ha lanciato due missili in mare nel giorno in cui Stati Uniti e Corea del Sud hanno avviato le esercitazioni militari che svolgono ogni anno.

Yemen: il diplomatico saudita Abdallah al Khalidi è stato liberato da Al Qaeda dopo tre anni di prigionia.

Namibia: il presidente uscente Hifikepunye Pohamba ha vinto il premio Mo Ibrahim per il buon governo in Africa. Il premio è assegnato al leader democraticamente eletto che ha saputo innalzare al meglio gli standard di vita nel proprio Paese.

Grecia: la sede del ministero della Giustizia, ad Atene, è stato evacuato in mattinata in seguito a un allarme bomba.

Bangladesh: arrestato un uomo sospettato di avere a che fare con l’uccisione del blogger e scrittore statunitense di origine bangladese Avijit Roy, morto in un’aggressione lo scorso 27 febbraio.

Italia: ieri si sono svolte le primarie del centrosinistra in diverse regioni italiane. Il sindaco di Salerno del Partito Democratico (Pd) Vincenzo De Luca sarà il candidato presidente della Campania, mentre l’ex sindaco di Pesaro, sempre del Pd, Luca Ceriscioli, sarà il candidato nelle Marche.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E

Campagna regione lazio