Me

Le notizie in pausa pranzo

Il punto su cosa sta succedendo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Siria: secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, l’Isis ha catturato almeno 90 persone della minoranza cristiana assira nei pressi della città di Al Hasakah.

Iraq: una serie di attacchi e colpi di mortaio hanno colpito la capitale Baghdad, uccidendo almeno 10 persone.

Ucraina: secondo il viceministro della Difesa della repubblica autoproclamata di Donetsk, i ribelli avrebbero iniziato il ritiro dell’artiglieria dal fronte, come richiesto dagli accordi di Minsk.

Nigeria: 10 persone sono morte a Potiskum, nel nordest del Paese, per l’esplosione di una bomba in una stazione degli autobus.

Germania: Lutz Bachmann è tornato a ricoprire la carica di leader del movimento antislamico Pegida dopo che, lo scorso 21 gennaio, si era dimesso a causa di alcune foto in cui imitava Adolf Hitler.

Stati Uniti: dopo il referendum approvato lo scorso novembre, in Alaska è da oggi legale l’uso di marijuana a fini ricreativi.

Onu: si è dimesso il presidente del gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici, Rajendra Pachauri, dopo che la polizia indiana ha dato inizio a un’inchiesta nei suoi confronti per molestie sessuali.

Italia: Finmeccanica ha raggiunto un accordo per vendere la società produttrice di materiali rotabili Asaldo Breda all’azienda giapponese Hitachi.

Turchia: le autorità hanno accusato la polizia britannica di essere state avvisate in ritardo riguardo la scomparsa di tre liceali recatesi da Londra nel Paese probabilmente per raggiungere la Siria e unirsi all’Isis.

Spagna: 4 persone sono state arrestate tra la Catalogna e Melilla con l’accusa di cercare di reclutare jihadisti per combattere con l’Isis.

Egitto: un tribunale ha assolto due funzionari del regime di Mubarak. Erano accusati di corruzione.

Calcio: una commissione della Fifa ha proposto di giocare i mondiali del 2022 in Qatar nei mesi di novembre e dicembre anziché d’estate. Dietro la proposta vi sono ragioni climatiche, visto che in Qatar l’estate le temperature raggiungono i 40 gradi.

Italia: il cantante Gino Paoli, indagato per evasione fiscale, ha lasciato la presidenza della Società italiana autori ed editori (Siae).

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E