Me

Le notizie in pausa pranzo

Il punto su cosa sta succedendo oggi nel mondo

Immagine di copertina

Libia: l’aviazione egiziana ha compiuto alcuni raid contro l’Isis in risposta alla decapitazione dei 21 cristiani copti egiziani decapitati ieri dai miliziani. L’Egitto, insieme alla Francia, ha inoltre chiesto al consiglio di sicurezza dell’Onu una riunione per chiedere nuove misure contro l’Isis.

Ucraina: i ribelli filorussi hanno dichiarato di non voler ritirare l’artiglieria pesante dall’est del Paese finchè il cessate il fuoco non sarà completamente in atto. I ribelli, infatti, hanno accusato il governo di Kiev di aver bombardato l’aeroporto di Donetsk. Dall’inizio della tregua sarebbero finora morti 5 soldati ucraini.

Danimarca: la polizia ha arrestato due persone che avrebbero legami con gli attacchi avvenuti due giorni fa a Copenhagen.

Yemen: le forze fedeli all’ex presidente Abd Rabbo Mansur Hadi hanno preso il controllo della città di Aden dopo uno scontro con i ribelli houthi.

Bahrein: alcuni caccia dell’aviazione del Paese sono stati posizionati in Giordania per partecipare ai raid contro l’Isis.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E