Me

Le notizie di oggi

Quello che dovete sapere per questa giornata

Immagine di copertina

Francia: la polizia è sulle tracce di 6 persone coinvolte a vario titolo negli attentati di Parigi. Un video girato all’aeroporto di Istanbul conferma che la complice dell’attentatore Amedy Coulibaly, Hayat Boumeddiene, è in fuga verso un altro Paese, probabilmente la Siria. (Bbc)

Germania: affluenza record al corteo contro l’islamizazzione dell’occidente organizzato a Dresda dal gruppo conservatore Pegida. Il cancelliere Angela Merkel, in risposta alla crescente islamofobia nel Paese, oggi prenderà parte alla manifestazione organizzata dai musulmani a Berlino. (Reuters)

Messico: la moglie dell’ex sindaco di Iguala verrà processata con l’accusa di avere legami con il crimine organizzato. La donna, insieme al marito, avrebbe consegnato i 43 studenti scomparsi a un gruppo di narcotrafficanti. (Reuters)

Camerun: sono morti 143 miliziani del gruppo estremista islamico Boko Haram in seguito all’attacco sferrato dai soldati dell’esercito camerunense nella città di Kolofata. Lo riferisce un portavoce del governo. (Al Arabiya)

Hacker: il collettivo di Anonymous ha rivendicato alcuni attacchi ai siti jihadisti. Gli hacker vicini all’Isis hanno risposto violando il profilo Twitter del comando centrale della Difesa Usa. (Reuters)

India: sollevazioni dopo l’annuncio del ministro dello Sport e delle Politiche giovanili sull’intenzione del governo di costruire centri per “curare” l’omosessualità. (Bbc)

Ue: Matteo Renzi chiude a Strasburgo il semestre di presidenza italiana.

Italia: oggi il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, saluterà i corazzieri, domani dovrebbe arrivare la sua lettera di dimissioni.

Ucraina: l’Interpol ricerca l’ex presidente dell’Ucraina Viktor Yanukovich, fuggito in Russia dopo essere stato rovesciato nel 2014. Yanukovich è accusato di appropriazione indebita a Kiev. È improbabile che la Russia accetti l’estradizione. (New York Times)

Pakistan: impiccate sette persone accusate di terrorismo. Da quando è stata cancellata la moratoria sulla pena di morte, in seguito alla strage nella scuola di Peshawar, sono state compiute 17 esecuzioni. (The Hindu)

 Australia: più di 100 richiedenti asilo di Manus Island hanno iniziato uno sciopero della fame per protestare contro le condizioni del loro centro di detenzione e la minaccia di essere obbligati a vivere nella comunità locale, dove temono di essere attaccati. (Guardian)

India: si dimette l’alto funzionario della Jadavpur University dopo quattro mesi di boicottaggio delle lezioni da parte degli studenti partite in seguito a una violenza sessuale. (Bbc)

Sudan: l’esercito ha riconquistato alcune zone controllate dai ribelli nelle regioni del Darfur e del Kordofan del Sud. (Al Jazeera)

Haiti: si attende l’approvazione di una legge elettorale d’emergenza che metta fine alla situazione di stallo politico. (Bbc)

Sri Lanka: Papa Francesco è in visita nel Paese, dove i cattolici costituiscono il 7 per cento della popolazione. (Reuters)

Calcio: Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d’oro 2014 per terza volta. Nell’ultimo anno il calciatore ha segnato 61 gol e fatto 18 assist in 60 partite.
 

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E

(A cura di Laura Lisanti e Caterina Michelotti)