Me

Venticinque anni di Simpson

Il 17 dicembre 1989 veniva trasmesso il primo episodio della serie animata. L'artista Alexsandro Palombo li ha ricordati così

Immagine di copertina

Il 17 dicembre del 1989, venticinque anni fa, veniva trasmessa la prima puntata dei Simpson, il cartone animato creato da Matt Groening. 

I protagonisti sono i componenti di una tipica famiglia americana, con tutte le abitudini e i vizi dei loro connazionali, nella città immaginaria di Springfield.

In occasione dell’anniversario del loro debutto in tv, l’artista Alexsandro Palombo ha provato a immaginarli con la pelle scura, cavalcando l’onda delle denunce di questi giorni manifestate dagli afroamericani per le violenze subite da parte della polizia.

Nelle illustrazioni di Alexsandro Palombo, i Simpson sono vittime di abusi e discriminazioni, oppure sono ritratti mentre protestano con lo scotch sulla bocca e la scritta “I can’t breathe“, le ultime parole dell’afroamericano Eric Garner – morto per un infarto durante un arresto – diventata la frase-simbolo delle manifestazioni contro il razzismo negli Stati Uniti.

Le immagini