Me

Cosa è successo oggi nel mondo

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Immagine di copertina

Pakistan: un gruppo di taliban ha assaltato una scuola gestita dall’esercito, uccidento oltre 130 persone, per la maggior parte bambini. Gli attentatori sono stati uccisi dall’esercito.

– Siria: secondo l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) nelle ultime 72 ore sono morti oltre 200 soldati nel nordovest del Paese.

Libertà di stampa: un rapporto dell’organizzazione Reporters sans frontières afferma che nel 2014 sono morti 66 giornalisti.

Stati Uniti: secondo un sondaggio del Washington Post il 59 per cento degli americani ritiene giustificate le tecniche di interrogatorio usate dalla Cia.

Spagna: da oggi nel Paese non si può più accedere a Google News, dopo l’approvazione di una legge che impone al motore di ricerca di pagare i diritti d’autore per i contenuti condivisi.

Russia: il rublo ha perso il 20 per cento del suo valore. La borsa di Mosca è crollata del 17 per cento.

Stati Uniti: un portavoce della Casa Bianca ha confermato che il presidente Obama firmerà l’autorizzazione per nuove sanzioni contro la Russia entro la fine della settimana.

Italia: 1.200 tacchini di un allevamento in provincia di Venezia sono morti a causa dell’influenza aviaria.

Kenya: il governo ha ritirato le licenze a 510 ong attive nel Paese. Secondo il governo non sono state in grado di fornire i loro bilanci.

Libia: raid aereo delle milizie islamiche di Alba Libica contro un giacimento petrolifero controllato dal governo.

Italia: la marina militare ha soccorso 106 migranti nella giornata di ieri.

Yemen: due attentati nella città di Radaa uccidono 25 persone.

Repubblica Democratica del Congo: l’esercito e i caschi blu hanno lanciato un’offensiva congiunta contro i ribelli ugandesi nell’est del Paese.

Brasile: nelle acque di Rio de Janeiro, dove si dovrebbero disputare alcune gare delle Olimpiadi del 2016, è stato trovato un batterio resistente agli antibiotici che potrebbe causare infezioni polmonari, urinarie e gastrointestinali.

Costa d’Avorio: il presidente Alassane Ouattara ha annunciato la creazione di un fondo di 15 milioni di euro per aiutare le famiglie delle vittime della guerra civile.

Stati Uniti: Jeb Bush, fratello dell’ex Presidente George W. Bush, ha annunciato che sta considerando la possibilità di candidarsi presidente degli Stati Uniti.

Ebraismo: inizia oggi la festa di Chanukkah.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E