Me

Cosa è successo oggi nel mondo

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Immagine di copertina

Australia: un uomo armato, l’iraniano Man Haron Monis, ha fatto irruzione in un bar del centro di Sydney e tenuto in ostaggio circa 20 persone per 16 ore, al termine delle quali la polizia ha fatto irruzione ponendo fine all’assedio e uccidendo il sequestratore. Non è chiaro se vi siano state altre vittime.

Russia: secondo un rapporto di Human Rights Watch dal 2013, anno in cui fu approvata una legge contro la propaganda omosessuale, sarebbero aumentati i casi di violenza contro i gay.

Turchia: dopo le critiche ricevute in seguito all’arresto di 23 giornalisti, il presidente Erdogan ha invitato l’Unione europea a “farsi gli affari propri”.

Ebola: salgono a 6.841 le vittime del virus in Africa occidentale.

Italia: sei nuovi arresti nell’ambito dell’inchiesta su Mafia Capitale. Si tratterebbe di persone accusate di una frode di 7 milioni di euro verso lo stato.

Siria: il fronte al Nusra, braccio siriano di Al Qaeda, ha preso il controllo di una base del’esercito a Idlib, nel nordovest del Paese.

Stati Uniti: le famiglie delle vittime della strage di Newton, avvenuta nel 2012 e in cui morirono 27 persone – hanno fatto causa ai produttori del fucile usato da Adam Lanza per compiere il crimine.

Roma: il premier italiano Matteo Renzi ha annunciato la candidatura della capitale italiana a ospitare le Olimpiadi del 2024.

Ucraina: l’Onu ha denunciato un aumento di violazioni dei diritti umani nell’est del Paese, compiuti da entrambe le parti in conflitto.

Israele: il premier Nethanyau ha detto che respingerà ogni richiesta dell’Onu di ritirare le truppe dai territori palestinesi. Si è poi recato a Roma per incontrare il segretario di stato americano Kerry e il premier italiano Renzi.

Giappone: la coalizione che sostiene il primo ministro Shinzo Abe ha vinto le elezioni di ieri nel Paese.

Estonia: il giornalista italiano Giulietto Chiesa è stato arrestato mentre si trovava nel Paese. Al momento non si conoscono le ragioni del provvedimento.

Russia: il rublo ha perso in un giorno l’8 per cento del proprio valore rispetto al dollaro.

Italia: si è svolto oggi un incontro tra il premier Matteo Renzi e l’ex premier Romano Prodi.

Somalia: un attacco del gruppo islamista degli Shabaab contro una base dell’esercito uccide 10 soldati.

Repubblica Democratica del Congo: morte 5 persone in un attacco dei ribelli ugandesi nella provincia di Beni, nell’est del Paese.

Belgio: quattro uomini sono sospettati di aver tenuto in ostaggio una persona a Gand. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti legato all droga.

Nigeria: i due principali sindacati del Paese hanno indetto uno sciopero nazionale dei lavoratori del settore petrolifero.

Burkina Faso: sospeso il partito dell’ex presidente Blaise Compaorè.

Pakistan: migliaia di persone sono scese in piazza contro il governo.

Francia: una nuova legge vieta Uber pop, un servizio che mette in contatto clienti in cerca di un passaggio con autisti privi di licenza e assicurazione.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E