Me

Volare con un jetpack

Un video mostra le acrobazie aeree svolte dal pilota svizzero Yves Rossy con uno zainetto a propulsione da lui ideato

Immagine di copertina

Un uomo solca i cieli a 200 chilometri orari con un jetpack, uno zainetto a propulsione legato alla schiena.

È Yves Rossy, 55enne svizzero ed ex pilota di aerei da combattimento, oggi noto al pubblico come Jetman, per le modifiche da lui apportate al design originale dello zainetto a propulsione.

L’uomo infatti utilizza una versione del jetpack che sfrutta due ali in fibra di carbonio lunghe due metri e fissate alla schiena del pilota.

Nel video, Rossy vola in formazione con un aereo sopra i cieli di Dubai, eseguendo coreografie impeccabili.

Qui sotto il video di Jetman a Dubai

Alla domanda sul perchè abbia cominciato a realizzare diversi prototipi di jetpack, Rossy ha risposto:”L’ho fatto per realizzare i sogni che avevo sin da bambino”.

Jetman non è del tutto nuovo a queste imprese. Nel novembre del 2013 aveva infatti sorvolato il Monte Fuji, in Giappone, sempre con il suo zainetto a propulsione.

Qui sotto il video di Rossy in Giappone