Me

Vegetariani pentiti

Una ricerca rivela che, negli Stati Uniti, l'84 per cento delle persone che scelgono la dieta vegetariana torna a mangiare carne

Immagine di copertina

Secondo uno studio sulle abitudini alimentari degli americani, condotto dall’organizzazione no profit Humane Research Council in collaborazione con l’istituto Harris Interactive, l’84 per cento dei vegetariani e dei vegani torna a mangiare la carne.

L’indagine ha coinvolto 11.399 persone dai 17 anni in su, cui sono stati posti diversi quesiti riguardo le loro abitudini alimentari nei confronti della carne.

Dallo studio è emerso che al momento il 2 per cento degli americani è vegetariano o vegano, mentre il 10 per cento lo è stato in passato. Tra gli ex vegetariani, circa la metà ha abbandonato il proprio stile di vita entro un anno, mentre un terzo dopo appena tre mesi. Circa un terzo dei vegetariani che vive con un non vegetariano, invece, ha ricominciato a mangiare la carne.

L’età media in cui i vegetariani hanno deciso di adottare questo stile di vita è di 34 anni.

Circa due terzi degli ex vegetariani hanno riferito di aver tolto la carne dalla dieta in maniera drastica. Probabilmente è anche per non aver cambiato la propria alimentazione in modo graduale che alla fine hanno preferito tornare alla loro dieta precedente.

Non è un caso che poco meno della metà degli ex vegetariani sostienga che sia stato complicato cambiare alimentazione in modo radicale.