Me

Il restauro a scuola

Un'iniziativa per sensibilizzare i ragazzi italiani verso il patrimonio artistico porta un dipinto del Seicento dentro una scuola

Immagine di copertina

Far appassionare i ragazzi delle scuole italiane alla bellezza e la ricchezza del patrimonio artistico dell’Italia.

Questo è l’obiettivo del progetto Brave art project, nato dalla collaborazione tra lo studio di conservazione e restauro delle restauratrici italiane Valeria Merlini e Daniela Storti, e la società Branded Entertainment & Arts, che si occupa di produzione di contenuti artistici.

La prima iniziativa nell’ambito del progetto si chiama Il restauro a scuola, ovvero ad amare l’arte si impara, ed è iniziata nei giorni scorsi all’interno del liceo classico Ennio Quirino Visconti di Roma.

L’iniziativa si svolgerà organizzando il restauro dal vivo di un’opera d’arte, La disputa di Gesù tra i dottori, dipinto seicentesco del pittore napoletano Luca Giordano. In questo modo, si vuole offrire ai ragazzi l’occasione di un approccio differente nei confronti dell’arte e del patrimonio artistico.

Uscendo dai laboratori ed entrando fisicamente nelle scuole, il restauro può contribuire a sensibilizzare gli studenti all’arte, passando da un evento che avviene dietro le quinte di un museo a esperienza tangibile, e da raccontare e condividere attraverso la produzione di foto e testi da diffondere attraverso un’apposita piattaforma digitale.

Tra i lavori prodotti dagli studenti, quello che otterrà il maggior numero di apprezzamenti sui social network potrà essere usato per la successiva campagna pubblicitaria.

L’iniziativa del restauro al liceo Visconti vuole essere la prima di una serie di iniziative volte a far appassionare i ragazzi al patrimonio artistico italiano.

Campagna regione lazio