Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Cosa è successo oggi nel mondo

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Immagine di copertina

125 milioni di donne al mondo sono state sottoposte alla mutilazione genitale: 27,2 milioni sono egiziane. Lo riporta l’Unicef.

Isis: diffuso il sesto video che ha per protagonista l’ostaggio britannico John Cantlie (leggi l’articolo).

Italia: tre dirigenti della Fincantieri di Palermo condannati tra i 3 e i 4 anni per la morte di 37 operai a causa di tumore dovuto all’amianto.

Stati Uniti: nel discorso alla nazione di ieri sera Obama ha annunciato il piano per la regolarizzazione di 5 milioni di immigrati.

Israele: ha annunciato di aver arrestato un gruppo di palestinesi che stava pianificando l’uccisione del ministro degli Esteri Avigdor Lieberman.

Nicaragua: ha annunciato la costruzione di un canale Atlantico-Pacifico del costo di 50 miliardi di dollari. I lavori inizieranno tra un mese.

Iraq: offensiva dell’Isis nella provincia di Al Anbar.

Ricchezza: secondo una ricerca della banca Ubs, nel 2014 i multimilionari nel mondo sarebbero il 6 per cento in più rispetto allo scorso anno.

Cina: ha annunciato un taglio dei tassi di interesse per la prima volta dal 2012, in risposta al calo della crescita del Pil.

Aviaria: trovato un terzo focolaio dell’influenza nei Paesi Bassi.

Ebola: l’Organizzazione mondiale della sanità dichiara la fine dell’epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo.

Iran: stallo a Vienna nei negoziati sul nucleare con gli Stati Uniti.

Cisgiordania: scontri tra polizia israeliana e palestinesi a Hebron.

Ucraina: manifestazioni per ricordare la rivolta di Maidan, di cui oggi cade l’anniversario. Il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden si è recato a Kiev per l’occasione.

Italia: domenica si voterà per le elezioni regionali in Emilia-Romagna e Calabria.

Kenya: almeno una persona è morta negli scontri tra la polizia e la folla che cercava di entrare in una moschea chiusa a causa di presunti legami con il gruppo armato Al Shaabab.

Repubblica Democratica del Congo: scontri tra esercito e ribelli nell’est del Paese. Morte tra le 50 e le 80 persone.

Giappone: il primo ministro Shinzo Abe ha sciolto il parlamento, primo passo verso le elezioni anticipate che si dovrebbero svolgere a metà di Dicembre.

Stati Uniti: sparatoria a Pittsburgh, in Pennsylvania. 8 persone ferite.

Messico: migliaia di persone sono scese in piazzain iverse città per chiedere giustizia riguardo la scomparsa dei 43 studenti nello stato di Guerrero, avvenuta il 26 settembre Settembre

Hong Kong: un gruppo di manifestanti ha protestato sotto il consolato britannico per il mancato sostegno della Gran Bretagna alle proteste nell’ex colonia.

Missouri: secondo giorno di proteste in attesa del verdetto del giudice sul caso Michael Brown, il ragazzo di colore ucciso questa estate da un poliziotto.

Italia: il leader del partito La Destra Francesco Storace è stato condannato a sei mesi di carcere per vilipendio verso il capo dello stato dopo che, nel 2007, lo aveva definito “indegno”.

Indonesia: una scossa di magnitudo 6,9 è stata registrata presso le isole Molucche.

Togo: la polizia usa i gas lacrimogeni contro i manifestanti che protestavano contro il governo.

Zimbabwe: morte a Kwekwe 11 persone nella calca mentre lasciavano un raduno religioso.

Zambia: il presidente pro tempore Guy Scott è stato sospeso dal suo partito con l’accusa di aver violato la Costituzione.

Italia: il giornalista Bruno Vespa è il nuovo direttore del Quotidiano Nazionale.

Regno Unito: a Bristol è entrato in funzione un autobus che funziona a biometano, un gas generato trattando rifiuti solidi umani e scarti alimentari.

Design: l’incubatrice gonfiabile ha vinto il James Dyson Award, in cui si premiano i migliori oggetti di design.

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E