Me

Il primo viaggio del Papa negli Usa

Il Pontefice ha annunciato che a settembre del 2015 si recherà a Philadelphia per partecipare a un incontro sulle famiglie

Immagine di copertina

Papa Francesco ha annunciato che nel settembre del 2015 visiterà per la prima volta da Pontefice gli Stati Uniti per poter partecipare a un incontro internazionale sulle famiglie che si terrà a Philadelphia.

È possibile che il Pontefice, per l’occasione, visiterà anche New York e le Nazioni Unite, ma per il momento il direttore della sala stampa della Santa Sede Padre Federico Lombardi si è limitato a confermare solo l’appuntamento di Philadelphia.

Ci si aspetta una partecipazione di milioni di persone alla messa che si terrà al Benjamin Franklin Parkway di Philadelphia.

Il viaggio del Papa negli Stati Uniti avverrà in un momento cruciale per la Chiesa Cattolica, dal momento che alcune settimane dopo la visita di Francesco a Philadelphia si terrà in Santa Sede un importante incontro con i vescovi su temi delicati quali l’omosessualità e la comunione ai divorziati.

“Sono pieno di gioia per l’annuncio che Papa Francesco si unirà a noi per il World Meeting of Families il prossimo anno”, ha riferito l’Arcivescovo di Philadelphia Charles J. Chaput. Lo scorso agosto il Papa aveva detto di voler visitare gli Stati Uniti nel 2015, e il presidente Obama lo aveva invitato personalmente a recarsi nel Paese.

Da quando è stato eletto Papa, Francesco si è recato in visita in Medio Oriente, Albania, Corea del Sud e Brasile (quest’ultimo in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù del 2013).

Negli Stati Uniti i cattolici sono circa 70 milioni, pari al 22 per cento della popolazione. Costituiscono complessivamente il 6 per cento dei cattolici di tutto il mondo. Al momento, 18 dei 210 cardinali della Chiesa Cattolica provengono dagli Stati Uniti.