Me

Ricordando Jean Seberg

Il 13 novembre 1938, settantasei anni fa, nasceva la celebre attrice protagonista della nouvelle vague

Immagine di copertina

Jean Seberg, attrice americana, considerata un’icona della nouvelle vague nacque settantasei anni fa, il 13 novembre 1938, a Marshalltown, in Iowa, negli Stati Uniti.

Viene ricordata soprattutto per i film Bonjour tristesse (Buongiorno tristezza) di Otto Preminger e À bout de souffle (Fino all’ultimo respiro), di Jean-Luc Godard.

Con nouvelle vague, termine francese che significa “nuova onda”, si fa riferimento ai film francesi della fine degli anni Cinquanta in cui si rompe con il moralismo degli anni precedenti, raccontando una nuova generazione, inquieta e disinvolta.

Jean Seberg morì suicida a Parigi, nel 1979, per un overdose di barbiturici, dopo aver sofferto a lungo di depressione. È sepolta a Parigi nel cimitero di Montparnasse.