Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

I dandy del Marocco

L'artista di origine marocchina Hassan Hajjaj cerca l'essenza del Nord Africa mescolando la sua tradizione alla moda occidentale

Immagine di copertina

Hassan Hajjaj è un artista nato a Larache, in Marocco, nel 1961, ma vive a Londra da quando è molto giovane.

Nel Regno Unito è entrato in contatto con le numerose sottoculture presenti, dal reggae al punk, passando per l’hip-hop. Tutte le tendenze con cui si è confrontato hanno influenzato la sua arte poliedrica, che spazia dalla pittura alle installazioni, alla moda, alla performing art e la fotografia.

Il New York Times ha scritto che nello stile di Hajjaj sono riscontrabili le influenze di Koons e Matisse. Il sito ArtNet l’ha definito il nuovo David LaChapelle.

Attraverso la sua arte, Hajjaj si propone di catturare l’essenza del suo paese e della sua cultura, coniugandola alla moda e alle tendenze londinesi (qui una sua intervista su Youtube).

Il suo progetto fotografico My Rock Stars: Volume 2 mostra alcuni suoi amici in pose e atteggiamenti da rock star, vestiti con gli abiti tradizionali del Marocco.

Qui alcune immagini