Me

Cosa è successo oggi nel mondo

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale

Immagine di copertina

Cosa è successo oggi nel mondo, senza giri di parole:

 

– Siria: l’Isis decapita 4 miliziani curdi, di cui 3 donne, che erano stati fatti prigionieri nei pressi della città di Kobane, nel nord del Paese. Lo Stato Islamico potrebbe averlo fatto per dimostrare di non temere le donne.

Turchia: il governo turco, in stato di massima allerta in vista del via libera alle azioni contro l’Isis, ha schierato 10mila soldati lungo il confine con la Siria.

– Hong Kong: proseguono le proteste nonostante le autorità abbiano esortato i manifestanti a fermarsi. La rivoluzione dell’ombrello, spiegata senza giri di parole qui.

– Pianeta terra: se ogni individuo mantenesse il tenore di vita di un cittadino europeo, l’umanità avrebbe bisogno di due pianeti e mezzo per sostentarsi. Lo dice il Wwf nel suo rapporto Living Planet.

– Algeria: le autorità hanno identificato le persone responsabili del sequestro e dell’uccisione della guida alpina francese Hervé Gourdel.

– Iran: rimandata l’impiccagione di una 26enne accusata di avere ucciso un uomo che aveva tentato di stuprarla

– Ucraina: l’Unione Europea non ritirerà le sanzioni nei confronti della Russia, poichè il piano di pace nella regione non è pienamente rispettato

– Australia: ha firmato un accordo con la Cambogia in cui il Paese asiatico si impegna ad ospitare un numero imprecisato di rifugiati attualmente in un campo profughi australiano in cambio di 35 milioni di dollari Usa

– Messico: 14 dei 57 studenti scomparsi in seguito agli scontri con le forze durante una manifestazione sono stai trovati vivi

– Ebola: secondo l’Unicef più di 3700 bambini sono rimasti orfani a causa del virus. A Dallas, in Texas, un paziente è stato ricoverato in isolamento per aver mostrato sintomi compatibili con l’Ebola

– Argentina: il Paese rischia di essere processato per oltraggio alla Corte del tribunale di New York per aver respinto la sentenza che chiedeva il saldo dei debiti nei confronti di due fondi speculativi statunitensi

– Spagna: il governo catalano ha interrotto la campagna istituzionale sul referendum per l’indipendenza dopo che la Corte costituzionale ha sospeso la consultazione

– Casa Bianca: il Washington Post riferisce che Omar Gonzalez, l’uomo che il mese scorso aveva scavalcato il recinto che circonda l’abitazione del Presidente Usa, non sarebbe stato fermato nel giardino, ma sarebbe riuscito a raggiungere l’ala est dell’edificio

– Filippine: le autorità hanno ordinato il sequestro di 8 capolavori, tra cui opere di Picasso, Gauguin, Miro e Michelangelo, appartenuti alla famiglia dell’ex dittatore Ferdinand Marcos

– Stati Uniti: nella città di New York non sarà più permesso rinchiudere in cella d’isolamento i detenuti minorenni

– Giappone: alcuni hacker sono entrati nel sito della Japan Airlines e potrebbero aver ottenuto informazioni relative a 750mila passeggeri

– Kenya: nuovi calcoli stimano che il Pil del Paese sia in realtà più grande del 25%. L’economia del Kenya supera così quella della Tunisia e del Ghana

Campagna regione lazio

Le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint).

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E