Me

Le notizie di oggi

Quelle che non leggerete sui vostri giornali, senza giri di parole

Immagine di copertina

Le notizie che oggi non leggerete sui vostri giornali, senza giri di parole:

 

VATICANO: l’ex nunzio Jozef Wesolowski, sotto inchiesta per pedofilia, è stato arrestato in Vaticano con l’ok di Papa Francesco.

PAPA FRANCESCO: ha aumentato la componente femminile nella Commissione Teologica Internazionale.

ARGENTINA: due artisti hanno disegnato Barbie ispirate alle religioni di tutto il mondo. Condannata quella vestita da Madonna.

ISIS: seconda notte di bombardamenti in Siria. Caccia statunitensi hanno colpito obiettivi a sudest di Raqqa, roccaforte dei jihadisti, e un ulteriore obiettivo in Iraq.

SIRIA: la campagna potrebbe durare anni, dice il Pentagono. Obama precisa che la guerra non è esclusivamente degli Stati Uniti, ma riguarda tutti. Oggi David Cameron, premier britannico, potrebbe annunciare un ulteriore convoglio di militari nella campagna contro l’Isis.

INDIA: la sonda indiana Mangalyaan ha raggiunto l’orbita di Marte per studiare l’atmosfera del pianeta. L’India è il quarto Paese a raggiungere il pianeta.

SPAGNA: ritirato la riforma sull’aborto dal premier Rajoy. Si è dimesso il ministro spagnolo della Giustizia.

EBOLA: i casi di contagio potrebbero essere 1,4 milioni entro gennaio 2015. Oggi siamo circa a 20mila.

AMBIENTE: è iniziato il vertice Onu sui cambiamenti climatici. Obama ha dettato l’agenda, o ci ha provato, dicendo che l’inquinamento è una minaccia globale. Asssenti i due grandi protgaonisti dell’inquinamento globale: il premier indiano Modi e il presidente cinese Xi Jinping. L’America lancia la sfida alla Cina e dice che i due Paese devono agire insieme per fare passi in avanti. Ha parlato anche Leonardo DiCaprio, ieri.

NEW YORK: oggi inizia la 69esima sessione dell’Assemblea generale dell’Onu. Obama ribadirà che c’è bisogno di un’alleanza ampia e unita contro l’Isis. Vorrebbe anche fermare il flusso di soldati stranieri verso Iraq e Siria, al momento circa 3.000.

VITENAM: a 40 anni dalla fine della guerra, Usa pronti a rinunciare all’embargo sulle forniture di armi così da poter aiutare il Vietnam a difendersi dalle minacce regionali, tra cui la Cina.

RUSSIA: gli investitori stranieri non potranno possedere più del 20% delle quote delle aziende nel settore dei media.

ECONOMIA MONDIALE: l’Organizzazione mondiale del commercio dice che le stime di crescita del commercio globale sono del +3,1% nel 2014 dal 4,6% che ci si aspettava. Crisi ucraina, virus dell’ebola e guerra in Medio Oriente tra le cause principali.

ITALIA: la nazionale femminie della pallavolo ha vinto 3 a 0 ai mondiali contro la Tunisia.

Ogni mattina le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint)

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E