Me
Le notizie di oggi
Condividi su:

Le notizie di oggi

Quelle che non leggerete sui vostri giornali, senza giri di parole

23 Set. 2014

Le notizie che oggi non leggerete sui vostri giornali, senza giri di parole:

 

ITALIA: Fai l’Erasmus, trovi lavoro: disoccupazione dimezzata per chi ha studiato all’estero. Uno studio dell’Ue rivela che il tasso di disoccupazione tra i giovani che hanno studiato fuori dall’Italia è la metà di quello dei loro coetanei che decidono di rimanere.

ISRAELE: l’esercito ha ucciso due palestinesi sospettati del rapimento e dell’uccisione a Hebron di tre ragazzi israeliani. La vicenda risale allo scorso giugno.

RUSSIA: Putin vuole avere il controllo di internet in Russia, che sta pensando di preparare un piano per controllare i domini .ru e .rf, in caso di emergenza nazionale.

ISIS: ha diffuso un nuovo video di 42 minuti in cui annuncia che i militanti islamici conquisteranno Roma e prenderanno le nostre donne.

AMBIENTE: le emissioni di gas serra nel 2013 sono aumentate del 2,3 per cento rispetto all’anno precedente.

CLIMA: oggi a New York si svolge la conferenza sul clima dell’Onu con rappresentanti di 120 Paesi, anche se non ci saranno due dei protagonisti principali: il premier indiano Modi e il presidente cinese Xi Jinping. Al summit ci sarà Renzi, che incontrerà Hillary e Bill Clinton. La famiglia Rockfeller, che per anni ha fatto del petrolio la sua principale fonte di introiti, ha detto che investirà considerevolmente nell’energia rinnovabile.

USA: hanno cominciato a bombardare la Siria. Le prime bombe sono cadute su Raqqa, in Siria, e lungo il confine con l’Iraq. Insieme agli Usa hanno preso parte ai primi raid aerei anche Bahrein, Giordania, Arabia Saudita, Qatar e Emirati Arabi Uniti.

TURCHIA: ha nuovamente chiuso i confini con la Siria. Si stima che in poco più di tre giorni siano entrati nel Paese circa 130 mila siriani, perlopiù curdi. Complessivamente, sono oltre un milione i profughi in fuga dalla guerra civile in Siria.

EBOLA: i casi di ebola potrebbero raggiungere quota 21mila entro novembre, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità.

QATAR: potrebbe non ospitare la Coppa del mondo del 2022, secondo la Fifa.

ITALIA: il premier italiano Renzi, in visita negli Stati Uniti, si è recato ieri alle sedi di Twitter, Google e Yahoo! in California, per incontrare 150 rappresentanti di start-up fondate da italiani. “In Italia serve una rivoluzione e a volte bisogna far arrabbiare qualcuno per far andar avanti tutti”, ha detto il premier.

ALGERIA: è stato rapito un cittadino francese, che ha chiesto al presidente Hollande di fermare i raid aerei sui territori dello Stato Islamico da parte della Francia iniziato lo scorso sabato.

– IRAQ: l’Isis conquista la grande base militare irachena di Saqlawiya, vicino a Falluja. I militanti islamici uccidono 40 soldati e 70 vengono catturati. Dopo 6 settimane di bombardamenti americani, l’Isis non sembra averne risentito. Lo Stato Islamico invita a colpire cittadini americani e francesi. Ieri nel Paese 109 morti e 47 feriti. Il vicepresidente afferma che 300 soldati intrappolati dall’Isis sono stati uccisi col gas nella provincia di Al Anbar.

– REPUBBLICA CENTRAFRICANA: il presidente Bozize sarebbe fuggito dopo che i ribelli hanno raggiunto la capitale e conquistato il palazzo presidenziale. Bozize dovrebbe essere in Congo.

– AFGHANISTAN: il presidente Ghani promette unità. Inaugurazione per la nuova presidenza prossima settimana, nessuna voce sul patto sicurezza con gli Usa. Ghani prometti stessi diritti per uomini e donne.

– GIAPPONE: la Liberia ha chiesto al Giappone di inviare medici e soldati dell’esercito di autodifesa per contenere la diffusione dell’ebola.

– CINA: migliaia di studenti si sono ritrovati all’università cinese di Hong Kong per la settimana di boicottaggio delle lezioni. La protesta è contro la decisione di Pechino di limitare le riforme elettorali.

– COREA DEL NORD: l’ambasciatore di Pyongyang alle Nazioni Unite chiede che anche la Corea del nord possa partecipare all’incontro ministeriale a margine dell’assemblea generale, che riguarda i diritti umani nel proprio Paese.

– CINA: Laos, Thailandia e Cambogia preoccupati per l’immensa quantità d’acqua liberata da una diga idroelettrica del fiume Mekong, nel sud della Cina.

– PAPUA NUOVA GUINEA: due francesi arrestati mentre giravano un documentario.

GERMANIA: a Berlino oggi la cancelliera Angela Merkel incontra il primo ministro greco Antonis Samaras.

SCOZIA: a Edimburgo, oggi si svolge la prima seduta del parlamento scozzese, dopo il referendum.

ITALIA: il governo italiano ha applicato le sanzioni contro la Russia congelando 30 milioni di beni in Italia legati all’oligarca russo Arkadij Romanovich Rotenberg. Tra questi un albergo, tre ville e un appartamento in Sardegna.

APPLE: venduti più di 10 milioni di nuovi iPhone nei primi 3 giorni.

Ogni mattina le notizie senza giri di parole su The Post Internazionale (@thepostint)

Iscriviti alla newsletter: http://goo.gl/w2kb5E

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus