Me
The Square
Condividi su:

The Square

Il docu-film vietato in Egitto riceve nomination agli Oscar come miglior documentario

28 Feb. 2014

The Square è il nuovo documentario di Jehane Noujaim e racconta gli eventi politici della recentissima primavera egiziana. Tahrir Square è il luogo in cui prende forma la diegesi di questo non-fiction movie. L’autrice registra un importante episodio storico e porta avanti con lucidità e compassione una approfondita ricerca di verità nei confronti della complicata rete di alleanze delle fazioni politico-religiose coinvolte.

Dopo la caduta di Mubarak a seguito delle grandi manifestazioni di Gennaio 2011,  la folla inizialmente viene allontanata in modo pacifico, ma in fine combattuta e atrocemente sconfitta dalle forze militari. La conseguente dispersione del vivido sentimento di unità e la brama di potere dei fratelli mussulmani porta inevitabilmente alla formazione di fazioni che si pongono in conflitto. L’adrenalinico tessuto filmico è girato per strada, a fianco di chi protesta. La troupe indipendente segue in presa diretta alcuni attivisti chiave della rivoluzione: eloquenti personaggi tornati in Egitto per prendere parte all’insurrezione e studenti fortemente motivati come Ahmed Hassan, il narratore principale del film, che ci offre una prospettiva interna alle vicende in questione. Un emozionante viaggio cronografico tra i violenti episodi del 2011. Speranza, tradimenti, perseveranza e coraggio sono gli elementi che risultano lampanti in questo incontro ravvicinato con la intensa, caotica (e attualmente ancora in corso) rivoluzione egiziana.

Elegantemente girato, ben strutturato e innestato con la grezza energia spontanea tipica dei movimenti studenteschi, questo lungometraggio presenta un lavoro considerevolmente interessante.
La primavera araba è il primo episodio nella storia che viene documentato e osservato in streaming tramite social network e youtube in tutto il mondo. Molto illuminante vedere l’uso che gli attivisti egiziani fanno di social media. Una tra le prime rivoluzione filmata tramite smartphone direttamente sul posto dai manifestanti e proiettata brutalmente su youtube, con una potenziale visibilità globale. La decisione del governo egiziano di vietare la proiezione del film ha portato l’autrice a ricercare una soluzione per la distribuzione di matrice anti-convenzionale. The Square è una delle prime produzioni originali presentato in esclusiva da Netflix, piattaforma americana di streaming on-demand. “Netflix ha oggi 40 milioni di iscrizioni in tutto il mondo e abbiamo pensato che il miglior modo per massimizzare la visibilità del nostro docu-film fosse firmare un contratto in esclusiva con loro” ha detto Jehane Noujaim.

Dopo aver vinto il premio del pubblico come miglior documentario al Toronto International Film Festival e al Sundance Film Festival nel 2013, ottiene un’attraente visibilità agli occhi della giuria degli Academy Awards e viene nominato agli Oscar come miglior documentario 2014.
The Square vi smuoverà e vi sfiderà a pensare in tutt’altra maniera. Enjoy !

di Mattia Ramberti

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus