Me

Lettera di riconciliazione

La Corea del Nord scrive alla Corea del Sud per chiedere la fine delle operazioni militari ostili

Immagine di copertina

La Corea del Nord ha inviato una “lettera di riconciliazione” alla Corea del Sud per chiedere la fine degli “atti militari ostili”, a poche settimane da un’esercitazione militare congiunta del Sud con gli Stati Uniti.

La lettera aperta che è stata pubblicata anche dai media di stato della Corea del Nord è stata rifiutata dalla Corea del Sud perchè conterrebbe la “motivazione nascosta” del Nord nella richiesta di fine delle ostilità.

Le tensioni nella penisola coreana tornano ad acuirsi nel periodo delle esercitazioni annuali che coinvolgono il Sud e gli Stati Uniti, atti militari condannati come ostili e provocativi da Pyongyang. Quelle annunciate per il prossimo mese sono la fonte di tutti i malumori del Nord che le considera al pari di una preparazione all’aggressione militare.

La lettera sarebbe stata ordinata direttamente dal leader nordcoreano Kim Jong-un. Sebbene la Nord Corea voglia apparire come il paese che offre una riconciliazione al Sud, i toni usati nella missiva rivelano un che di minaccioso rivolto all’eventualità di un rifiuto al blocco delle azioni militari.