Me

Barricate e morti a Kiev

Sono ricominciati gli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine a Kiev. Tre persone sono rimaste uccise

Immagine di copertina

Non si placano gli scontri tra manifestanti e polizia nella capitale ucraina di Kiev.

Le proteste si sono infiammate alla notizia della morte di 3 persone durante la notte scorsa, due delle quali per ferite da arma da fuoco.

Un cameraman di Reuters inoltre ha ripreso il corpo di un manifestante che aveva ferite d’arma da fuoco alla testa. La polizia ha negato di aver fatto uso di questo tipo di mezzi per respingere i manifestanti.

La polizia ha sequestrato contenitori di sostanze chimiche nocive preparate dai manifestanti per lanciarli duranti gli scontri. Ha poi tentato di smantellare un accampamento facendo uso di gas lacrimogeni, ma i manifestanti sono riusciti ad avere la meglio.