Me

Difendere il petrolio

Sudan e Sud Sudan raggiungono un accordo che garantirà ancora i flussi petroliferi tra i due Paesi

Immagine di copertina

Una forza di difesa istituita da Sudan e Sud Sudan proteggerà i vitali campi petroliferi di quest’ultimo dalla grave crisi in atto.

L’accordo è stato raggiunto dai due Paesi dopo una visita del presidente sudanese Omar al-Bashir a Juba, la capitale del Sud Sudan.

“Veniamo per portare la pace in Sud Sudan, ai nostri fratelli e alle nostre sorelle del Sud Sudan. Il nostro rapporto è molto importante”, ha detto Bashir in seguito all’incontro con il presidente del vicino stato, Salva Kiir.

Il conflitto presente in Sud Sudan da circa tre settimane, infatti, rischia di mettere in difficoltà anche l’economia sudanese, interrompendo i flussi di petrolio tra i due Paesi.

Il ministro degli esteri sudanese Ali Ahmed Karti ha anche espresso la sua volontà di fare tutto il possibile per garantire il successo dell’operazione diplomatica dell’Igad, l’organizzazione internazionale che i riunisce i Paesi del Corno d’Africa.

Il conflitto in Sud Sudan ha già provocato migliaia di morti e circa ventimila sfollati.

Campagna regione lazio