Me

Tu non puoi passare

Il governo britannico invita l'attore Ian McKellen a non recarsi in Russia per la sua omosessualità

Immagine di copertina

Dista due ore e mezza da Londra, ma per Ian McKellen la Russia non è raggiungibile. In un’intervista alla radio Times, il celebre attore inglese ha reso pubblico l’invito che gli è stato fatto dal Ministero degli esteri britannico a non recarsi in Russia a causa delle leggi omofobe presenti in questo Paese.

Lo scorso giugno, infatti, in Russia è stata approvata una legge che impone pesanti multe a chiunque fornisca informazioni sull’omosessualità ai minori di diciotto anni.

Ian McKellen ha ora 74 anni. All’età di 49 ha rivelato di essere gay.

“Due ore e mezza da Londra! Nella terra di Tchaikovsky, Diaghilev, Rudolf Nureyev, artisti gay la cui sessualità ha reso consapevole il loro lavoro”, ha detto l’attore alla radio inglese.