Me

Nuove elezioni in Thailandia

Il primo ministro scioglie il Parlamento in seguito alle continue proteste

Immagine di copertina

La crisi politica innescata dalle proteste antigovernativein Thailandia ha costretto il primo ministro a sciogliere il Parlamento e a indire nuove elezioni.

Yingluck Shinawatra, la donna a capo del governo thailandese, ha annunciato oggi che si andrà nuovamente a votare “il più presto possibile”. “In questa fase, in cui molte persone si oppongono al governo da diversi gruppi”, ha detto in un messaggio televisivo, “la cosa migliore è restituire il potere al popolo thailandese”. Il governo ha già stabilito la data delle future elezioni, che si terranno il prossimo 2 febbraio.

Ma l’opposizione non è ancora soddisfatta. Suthep Thaugsuban, il leader della protesta, ha dichiarato di non voler fermare le proteste, auspicando la formazione di un “consiglio del popolo” alla guida del Paese.

“La dissoluzione del Parlamento non è il nostro obiettivo”, ha detto all’agenzia di stampa britannica Reuters; “oggi noi continueremo la nostra marcia verso la Government House”.