Me

L’Iran apre ai sauditi

Il ministro degli Esteri iraniano vuole rafforzare la cooperazione con il suo principale rivale del Golfo

Immagine di copertina

Il ministro degli esteri iraniano, Javad Zarif, ha dichiarato ieri di voler sviluppare una stretta cooperazione con l’Arabia Saudita, alleata degli Stati Uniti e principale rivale regionale dello sciita Iran.

Durante un viaggio negli Stati arabi del Golfo, Zarif ha voluto tranquillizzare i sei membri del Gulf Cooperation Council riguardo alla sua influenza nel Medio Oriente dopo la firma dell’accordo nucleare del 24 novembre a Ginevra. Gli Stati del Golfo temono infatti che l’Iran possa dotarsi di un’arma nucleare, ottenendo il dominio su tutta la regione e inasprendo le tensioni.

“L’accordo non deve essere alle spese di nessun Paese della regione”, ha detto Javad Zarif durante una conferenza dopo l’incontro con l’emiro del Kuwait. In particolare per quanto riguarda l’Arabia Saudita, il ministro degli esteri iraniano ha dichiarato di considerare questo Paese come “uno dei più importanti e influenti della regione”. Per questo motivo, ha continuato, lavorerà per rafforzare la cooperazione per il bene di tutta la regione.