Me

Sentenza high-tech

Apple e Samsung di nuovo davanti a una corte per stabilire il corretto ammontare di una multa

Immagine di copertina

E’ una battaglia tra titani, quella che vede scontrarsi le due multinazionali dell’high-tech, la Apple e la Samsung. Ancora una volta una corte dovrà giudicare a quanto ammonta il danno che la Samsung, azienda sudcoreana, ha inflitto all’altra copiando i suoi brevetti.

Nell’agosto 2012, una sentenza aveva dichiarato colpevole la Samsung, infliggendole una multa di un miliardo di dollari. A marzo scorso, però, questa stessa pena era stata rimessa in discussione; in particolare, non è certo che una 450milioni di quel miliardo di dollari siano stati calcolati correttamente. La cifra, quindi, potrebbe essere aumentata o abbassata.

Secondo la Samsung, il processo che la vede coinvolta va tutto ai danni dei consumatori, che avranno “meno scelta, meno innovazione e prezzi potenzialmente più elevati”.