Me

Tifone nelle Filippine

I danni provocati da Hayian sono ancora incalcolabili. In arrivo gli aiuti delle Nazioni Unite

Immagine di copertina

A tre giorni dal passaggio del tifone Hayian nelle Filippine non si hanno ancora stime precise sul numero delle vittime. Secondo le autorità del Paese, più di diecimila persone potrebbero essere morte, ma il governo non ha ancora fornito un bilancio ufficiale.

Hayian è il più violento tifone che le Filippine abbia mai dovuto affrontare. Venerdì scorso ha colpito la costa orientale delle Filippine, raggiunto rapidamente le isole centrali e provocando onde fino a sei metri di altezza.

A Tacloban, capitale delle provincia Leyte, sono stati trovati corpi appesi agli alberi, altri sparsi sui marciapiedi. Molti sono quelli rimasti schiacciati all’interno delle proprie abitazioni.

Stati Uniti, Australia e Nazioni Unite si sono attivati per far arrivare soccorso nelle zone più disastrate. Domani dovrebbero raggiungere le Filippine anche 60 tonnellate di cibo, medicine e tende inviate dall’Unicef.