Me

Attentato a Peshawar

In Pakistan l'ennesima esplosione contro un centro di vaccinazione antipolio

Immagine di copertina

Un’esplosione nei pressi di un centro di vaccinazione antipoliomelite, nel nordovest del Pakistan, ha causato la morte di due persone e il ferimento di venti. Secondo altre fonti della polizia, invece, le vittime sarebbero sei.

Una bomba è esplosa fuori la clinica di Sulemankhen, alla periferia di Peshawar, probabilmente indirizzata agli agenti di polizia che proteggono la squadra di vaccinazione.

Quello avvenuto oggi in Pakistan è solo l’ultimo di una serie di attacchi contro gli operatori sanitari. La violenza è aumentata da quando i talebani hanno denunciato la vaccinazione come un complotto occidentale per sterilizzare i musulmani.

La poliomelite è una malattia virale che causa la paralisi, ed è endemica in soli tre Paesi: Pakistan, Nigeria e Afghanistan.