Me

Sisma in Pakistan

Una scossa di magnitudo 7.8 ha provocato la morte di più di 200 persone. Non è noto il numero dei feriti

Immagine di copertina

Un terremoto di magnitudo 7.8 ha sconvolto ieri il Pakistan, verso le 16.30 ora locale. L’epicentro è stato registrato nella parte sudoccidentale del Paese, a una profondità di 15 chilometri.

Almeno 210 sono le persone rimaste uccise dopo la fortissima scossa, molte altre sono ferite o ancora intrappolate all’interno delle loro abitazioni.

La regione più colpita è stata quella del Balochistan: il vicepresidente dell’assemblea provinciale ha dichiarato che almeno il trenta per cento delle case di questa zona sono crollate.

I dati, comunque, non sono completi, poiché il terremoto ha reso più difficile le comunicazioni nell’area.

La scossa è stata avvertita anche a New Delhi, in India, ed è stata così potente da causare uno spostamento del fondo marino fino a creare una piccola isola nel Mar Arabico, a circa 600 metri dalla costa di Gwadar.