Me

L’Egitto blocca Al Jazeera

Le autorità egiziane oscurano Aljazeera. L'emittente qatariota ha denunciato disturbi al segnale per le trasmissioni in Egitto

Immagine di copertina

Al Jazeera, il canale di news finanziato dallo stato del Qatar, è al centro di un attacco da parte delle autorità egiziane.

Il network denuncia le continue interferenze che vengono deliberatamente create ai danni del proprio segnale satellitare per impedire le trasmissioni in Egitto.Il canale di news è stato costretto a cambiare molte volte la frequenza di trasmissione per consentire ai telespettatori di sintonizzarsi.

Secondo quanto emerge da un’indagine condotta da un team indipendente di esperti, le interruzioni e i disturbi del segnale andrebbero avanti dal 7 luglio. Sono state individuate quattro aree di provenienza ad est e ad ovest del Cairo. Due di queste si trovano sulle autostrade che collegano Il Cairo ad Alessandria e Il Cairo a Suez, mentre le altre due sono state localizzate in mezzo al deserto e nella zone di Heliopolis.

In tutti questi casi, la fonte delle interferenze risulta essere un’installazione militare. Martedì scorso, Al Jazeera aveva ricevuto l’ordine di interrompere le trasmissioni in Egitto, accusata di non essere imparziale nella copertura delle vicende egiziane.