Me

Buio a Caracas

Disastroso blackout in Venezuela. Si sospetta che dietro ci siano ragioni politiche

Immagine di copertina

Un enorme blackout ha lasciato il 70 per cento del Venezuela senza elettricità.

È avvenuto nella giornata di ieri, provocando, anche nella capitale Caracas, l’interruzione delle metropolitane e dei semafori, con tutte le conseguenze nel traffico cittadino.

La corrente è stata poi riportata lentamente in diverse zone rimaste al buio.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro sospetta che si tratti di un “sabotaggio” ad opera dell’opposizione di destra. “Tutto sembra indicare”, ha scritto ieri in un tweet, “che l’estrema destra abbia ripreso il suo piano per un attacco elettrico contro il Paese”.

Secondo i critici, invece, il blackout è soltanto la conseguenza di una cattiva gestione e della mancanza di investimenti nelle infrastrutture.