Me

Pericolo da Pechino

Il governo indiano formerà un corpo militare specializzato per difendersi dalle rivendicazioni territoriali della Cina

Immagine di copertina

L’India creerà un nuovo corpo d’armata di 50.000 soldati per proteggere il suo confine con la Cina. Nuova Delhi teme infatti la Cina come una minaccia militare più significativa a lungo termine rispetto all’altro suo vicino, il Pakistan.

La creazione del corpo di montagna costerebbe circa 11 miliardi di dollari nell’arco di sette anni ed è stato approvato dal comitato del governo in materia di sicurezza, secondo fonti ufficiali citate dalla Press Trust of India. L’India ha attualmente un esercito formato da 1,3 milioni di soldati attivi.

Nessun annuncio è stato dato dal comitato, presieduto dal Primo Ministro Manmohan Singh e dai ministri della difesa, degli interni, esteri e finanze. Ma i funzionari indiani e gli analisti della difesa hanno detto che il nuovo corpo è stato approvato in linea di principio, dopo anni di discussioni.

L’idea di ottenere una capacità offensiva contro la Cina sulle frontiere terrestri risale alla guerra Cina-India del 1962. Non è chiaro quanto velocemente il denaro sarà reso disponibile per la nuova forza.

Palaniappan Chidambaram, il ministro delle Finanze, sta lottando per tagliare il deficit di bilancio del paese e “ci vorranno anni e anni prima di arrivare a trovare i fondi”, ha detto un funzionario a Nuova Delhi. Ma gli analisti hanno detto che la disputa di confine di quest’anno nel Kashmir potrebbe accelerare la decisione del comitato di gabinetto.

All’inizio di quest’anno, gli indiani sono stati scossi da un’incursione nel territorio da loro controllato in Ladakh nel Kashmir lungo il confine himalayano conteso, da parte delle forze armate cinesi. L’India aveva minacciato di fare “tutto il possibile” per difendere i propri interessi.

La forza d’attacco sarà concentrata all’estremità orientale della frontiera a guardia di Arunachal Pradesh, dove il governo di Pechino rivendica 90 mila chilometri quadrati di terreno. L’India accusa la Cina anche di occupare illegalmente 38 mila chilometri quadrati di territorio in Jammu e Kashmir. La Cina ha una stretta alleanza con il Pakistan, che ha intrapreso due guerre con l’India per il Kashmir.

Gli analisti militari dicono che il nuovo corpo dovrebbe essere dotato di artiglieria leggera ed elicotteri per affrontare il terreno montagnoso. L’India è militarmente più debole della Cina, ma il nuovo corpo permetterebbe teoricamente di installare controffensive e dare a Nuova Delhi maggiore forza nelle trattative con Pechino relative ai confini.

I leader di entrambi i paesi hanno cercato di sollevare il commercio bilaterale e gli investimenti mentre le trattative sui confini vanno avanti. India e Cina, patria di più di un terzo della popolazione mondiale, hanno promesso di aumentare i loro scambi per raggiungere un volume di affari pari a 100 miliardi di dollari entro il 2015.