Me

Solo due Canadair in Sardegna

In fumo 600 ettari di macchia mediterranea

In Sardegna mancano i Canadair per spegnere gli incendi. La “prova” c’è già stata purtroppo, di quanto i tagli alle risorse e ai mezzi mettano a richio aree di macchia mediterranea nell’isola dove tanti italiani magari hanno prenotato le vacanze.

In 22 ore nell’area protetta della Gallura – Capo Figari – sono andati in fumo 600 ettari di macchia mediterranea. Il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, ha laciato una provocazione facendo leva sul tema caldo degli F-35: “Prima di pensare all’acquisto degli F-35, il governo doti la Sardegna di velivoli per la difesa dagli incendi”.

In questo modo non si riescono a domare i roghi che ogni Estate flagellano diverse Regioni d’Italia. Senza mezzi e senza risorse ci saranno soltanto macerie e moltissime aree verdi non potranno essere protette dalla furia del fuoco.

Ovviamente dopo l’incendio sono divampate le polemiche fra la Regione Sardegna che denuncia uno Stato assente e di rimbalzo si fanno notare le competenze territoriali alle amministrazioni locali per l’azione di prevenzione.

Intanto ad andare in fumo è stato il patrimonio ambientale e per fortuna non ci sono stati feriti. Mentre le amministrazioni e la burocrazia litigano, noi possiamo avere tutte le cautele del caso (mozziconi di sigaretta in primis e comportamenti a rischio) e segnare nel cellulare il numero 1515 del Corpo Forestale Incendi. Se dovessimo notare del fumo o delle fiamme dobbiamo allertarli il prima possibile, in mancanza di mezzi, il tempo è la risorsa più preziosa.