Me
Sauditi da record
Condividi su:

Sauditi da record

Gli interruttori che accendono la notizia

20 Mag. 2013

I media si sono divisi sull’accreditare Raha Moharrak come “prima donna araba” o come “prima donna saudita” o come “saudita senza velo” a scalare l’Everest.

In verità quello che è successo è che una spedizione qatarita, sponsorizzata da un membro della famiglia reale qatarita, ha portato degli arabi sul “tetto del mondo”, ognuno dei quali ha stabilito un record (il primo palestinese sull’Everest, il primo qatarita sull’Everest etc. ma il primo arabo ad arrivare in cima è stato Zed al-Refa’i, kuwaitiano, nel 2003)

Raha ne ha stabiliti 3 tutti insieme.

1. prima donna di lingua araba

2. prima donna saudita

3. più giovane persona di lingua araba.

Guardando sulla pagina Facebook della spedizione si scopre che Raha ha anche un altro record: è la prima donna saudita ad apparire in una versione di Harlem Shake.

Il fatto è che pressoché qualsiasi cosa faccia una donna saudita e venga riportata dai media segna un record.

Comunque: lasciando da parte il mondo dei miliardari c’è da segnalare che ieri, domenica 19 maggio 2013, l’Arabia saudita ha avuto il suo primo emulo di Mohammed Bouazizi.

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus