Me
Tutti i numeri del Presidente
Condividi su:

Tutti i numeri del Presidente

Cifre e statistiche sul Presidente della Repubblica dopo la rielezione di Giorgio Napolitano

27 Apr. 2013

La riconferma di Giorgio Napolitano alla Presidenza della Repubblica rappresenta un caso fino ad oggi unico nella Storia d’Italia. Ma vediamo insieme i numeri del Presidente e della Presidenza della Repubblica.

Giorgio Napolitano è l’undicesimo Presidente della Repubblica. Il suo secondo mandato rappresenta il dodicesimo mandato Presidenziale Italiano.

Giorgio Napolitano è l’unico Presidente uscente a venire riconfermato per un secondo mandato consecutivo.

Gli 87 anni di Napolitano al momento dell’elezione al secondo mandato lo fanno diventare il più anziano Presidente al momento dell’elezione. Se però consideriamo l’età di Napolitano sulla prima elezione, allora il più anziano sarebbe Sandro Pertini, divenuto Presidente della Repubblica nel 1978 all’età di 81 anni.

Napolitano è stato l’unico Presidente eletto al sesto scrutinio, e si tratta dell’elezione Presidenziale più lunga da quando, nel 1992, Scalfaro fu eletto addirittura al sedicesimo scrutinio. Il record dell’elezione Presidenziale più lunga rimane, tuttavia, in mano ai ventitre scrutini del 1971, al termine dei quali fu eletto Giovanni Leone.

Napolitano è il terzo Presidente Campano della storia d’Italia. La Campania risulta così la Regione Italiana che ha espresso più Presidenti al pari del Piemonte. Seguono Toscana e Sardegna a due e Liguria ad uno.

Al sesto scrutinio Napolitano è stato eletto da una maggioranza molto larga dell’assemblea dei grandi elettori, pari al 73,3%. Si tratta del quarto miglior dato sui dodici scrutini determinanti per l’elezione del Presidente fino ad oggi. Il record, al momento, è detenuto da Pertini, eletto nel 1978 con l’83,6% dei votanti al sedicesimo scrutinio.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus