Me

I don’t fly commercial

Suri Cruise, sette anni da bambina più viziata del mondo

Non esiste una classifica ufficiale dei bambini più viziati del mondo, ma creandone una virtuale Suri Cruise sarebbe sicuramente un’eccellente pretendente al titolo, con ottime possibilità di conquistarlo.

Nel mondo dello star system, dove l’eccesso è diventato consuetudine, a far davvero notizia ormai sono le pretese assurde riservate per i piccoli principi, ovvero tutti i figli di qualche celebrità. Si va dalla stravagante richiesta della cantante Beyoncé e del marito Jay-Z, coppia d’oro della musica, di registrare come marchio il nome della figlia Blue Ivy, per tutelare la neonata da tutte le speculazioni con fini di lucro, all’appartamento a New York, nell’esclusivo Upper East Side, regalato da Madonna alla figlia Lourdes Maria per i suoi sedici anni.

Ma in questo tripudio di esagerazione il posto al sole è occupato dalla nascita da Suri, figlia di Tom Cruise, attore di fama planetaria tra i più sexy e pagati di Hollywood e di Katie Holmes, fino ad allora nota , forse, a un pubblico di adolescenti per il suo ruolo da protagonista nel telefilm “Dawson’s Creek” e ricordata poi come la bella statuina al fianco dell’eterno Maverick.

A dare un ulteriore conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, che Suri è “di più”, ci ha pensato il papà. Per scartare il regalo di compleanno – ieri, 18 aprile – dei suoi sette anni la piccola è dovuta andare direttamente all’eliporto di New York. E mentre i comuni mortali si recano lì per salire a bordo di un elicottero da dividere con altre persone e poter ammirare dall’alto la Grande Mela, ad aspettare Suri c’era un jet privato, un Cessna Citation da 7 milioni di dollari. Come ha spiegato l’attore durante un intervista in questo modo la sua bambina potrà volare da lui tutte le volte che vorrà (Tom Cruise e Katie Holmes si sono separati a giugno del 2012).

Perché, in effetti, anche viaggiando in top, il mezzo di trasporto è pur sempre un aereo di linea con orari di partenza da rispettare e germi delle altre persone da respirare. Questo pensiero è solo uno dei tanti che si possono leggere sul blog Suri’s Burn Book, nato nel luglio del 2011 dalla geniale intuizione di Allie Hagan, scrittrice venticinquenne che lavora per una società di consulenza politica a Washington. Il blog è una parodia di Suri, l’autrice, infatti, racconta che la vita della bambina è talmente surreale che è stata fonte di ispirazione con un tale successo da pubblicare immediatamente un libro.

L’avversaria principale di Suri nel blog è Shiloh Nouvel Jolie Pitt, figlia della coppia più bella del cinema, Angelina Jolie e Brad Pitt, tanto da esserle dedicato il sottotitolo: “Solo perché non hai una borsa di Ferragamo non significa che puoi comportarti come una bambina. Sto parlando con te Shiloh”. La rivalità nasce dal fatto che le due bambine nate a un mese di distanza si sono contese, a loro insaputa, copertine di giornali con esclusive da capogiro. Con Suri che prevale grazie alle sue proverbiali smorfie.

Ma nessuna baby star esce illesa dalla perfida penna di Allie Hagan. Adesso la vittima preferita è il futuro erede al trono d’Inghilterra…Eh già, è dura competere con un’altezza reale, anche per la reginetta d’America.

A tirar su di morale Suri, il cui nome in ebraico significa principessa, ci pensa la rivista americana Forbes che la incorona baby celebrità più influente. Infatti ogni momento della vita della piccola trendsetter, che a quattro anni giocava a fare la grande indossando scarpe con i tacchi, è stato immortalato dai paparazzi o raccontato alla stampa. Ad esempio, quando è stata vista pagare il conto di un ristorante di Praga in cui si trovava insieme ai genitori, lasciando una generosa mancia. Il papà Tom Cruise ha spiegato, con tutta la nonchalance possibile, che in questo modo Suri inizia a capire il valore del denaro.

Intanto Katie Holmes, lontana da Hollywood e dall’influenza di Scientology, ha deciso che l’educazione scolastica della figlia avrà la priorità rispetto al vacuo mondo dello spettacolo. Così ha già declinato diverse proposte di lavoro indirizzate alla piccola Suri e iscritta alla prestigiosa Avenues, The Word School, scuola che ha aperto i battenti nel 2012 con l’intento di formare i leader del XXI secolo.

Che i genitori abbiano optato per una carriera politica per Suri?