Me

Salvando Cipro

Le immagini della settimana più 'lunga' per l'isola

Immagine di copertina

Il primo ministro cipriota Anastasiades ha accettato le condizioni dettate dall’Eurogruppo per ricevere 10 mld di euro in aiuti necessari alla sopravvivenza delle due principali banche del paese, la Bank of Cyprus e la Laiki.

Grazie a questa intesa i piccoli risparmiatori con depositi sotto i 100 mila euro nelle due banche non saranno più esposti ad alcun prelievo straordinario, mentre coloro che detengono depositi sopra tale somma saranno colpiti duramente: la Laiki infatti sarà chiusa, e a rimetterci saranno i grandi risparmiatori, mentre la Bank of Cyprus verrà ristrutturata e ricapitalizzata, e in questo caso i prestatori più ricchi perderanno il 30% circa dei loro depositi.