Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

10 anni dopo l’invasione

Un fotoreportage sul decennale dall'invasione americana in Iraq: 20/3/2003-20/3/2013

Immagine di copertina

Il 20 marzo 2003 una coalizione composta da numerosi paesi e guidata dagli Usa invadeva l’Iraq.

L’intento dichiarato era quello di deporre Saddam Hussein, dittattore iracheno, accusato di essere in possesso di armi chimiche e batteriologiche, quindi pericoloso nell’ ottica del terrorismo internazionale dopo gli attacchi dell’ 11 settembre 2001.

Ancora oggi, nonostante la deposizione di Saddam e la fine del conflitto, la situazione in Iraq rimane instabile. Per molti questo dimostra che il tentativo del governo americano di “esportare la democrazia” nel mondo resta una fragile illusione.