Me

Il ritorno dell’Impero di Mezzo

La Cina torna a essere una grande protagonista della scena internazionale, forte di una storia e di una civiltà millenarie

Immagine di copertina

Il vecchio Impero di Mezzo si è risvegliato da un sonno lungo duecento anni. Gli economisti hanno ribattezzato il XXI secolo come il ‘secolo cinese’, plaudendo agli straordinari sforzi fatti nel corso dell’ultimo trentennio per la rapida modernizzazione e denominando ‘miracolo economico’ i vertiginosi ritmi di crescita del Paese. La Cina tenta di riconquistare “il suo posto” nell’ordine internazionale, quello di una grande potenza globale sviluppatasi in migliaia di anni di storia e civilità, e ancor di più quello di baluardo dell’ordine regionale asiatico ed egemone in un restaurato sistema-mondo sinocentrico.

Per realizzare il miracolo economico asiatico e affrancarsi dal sottosviluppo e dalla marginalizzazione nel sud del mondo occorre il supporto regionale, in termini di risorse materiali, umane e in termini di consenso. Per Pechino non c’è alternativa: la strada per la conquista del successo internazionale passa per la sua cintura periferica, per l’ambito scacchiere geopolitico del Sud-Est Asiatico, divenuto il nucleo focale degli orientamenti strategici cinesi. È in Asia sud-orientale, che la Cina considera da sempre una propria zona di influenza, dove si gioca la competizione per l’egemonia regionale ed è proprio a partire dal Sud-Est asiatico che Pechino consolida il suo progetto di sviluppo pacifico e ascesa nel rango delle grandi potenze.

La Cina è davvero una minaccia per il Sud-Est asiatico o è una opportunità? E il Sud-Est asiatico quali benefici può trarre dal rafforzamento delle relazioni economiche e politiche con la Cina? Il ritorno dell’Impero di Mezzo racconta la grande strategia della Cina nel suo “cortile di casa”, proponendosi di far emergere i pieni e i vuoti delle relazioni tra il gigante asiatico e la sua periferia, attraverso un’analisi storica, politica, economica e culturale, che si accompagna all’integrazione di schede di approfondimento e interviste. Dal rafforzamento delle relazioni bilaterali con i Paesi vicini alla nuova diplomazia multilaterale in seno alle organizzazioni regionali, dall’esercizio del soft power alla politica degli armamenti, dalla strategia del filo di perle alla geopolitica della migrazione: l’Impero di Mezzo è tornato ad essere un grande protagonista sulla scena regionale e su quella globale.

 L’AUTRICE: Dolores Cabras

Dolores Cabras è laureata in Relazioni Internazionali e ha lavorato per il Ministero degli Affari Esteri come intern, presso il Consolato Generale d’Italia ad Alessandria d’Egitto. Si è formata presso la redazione italiana del New York Review of books-La Rivista dei Libri. Da settembre 2011 scrive di politica interna ed estera cinese per il giornale The Post Internazionale.

Editore: Fuoco Edizioni

Il libro ‘Il ritorno dell’Impero di mezzo’ è disponibile in versione cartacea e ebook. Clicca sul link: http://www.fuoco-edizioni.it/il-ritorno-dell-impero-di-mezzo.html

Pagine 144, Formato 14,00cm x 20,6cm, ISBN 9788897363538, Prezzo 13,00 €

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus