Me

Meteorite in Russia, la conta dei danni

Il meteorite esploso in atmosfera a 1.500 chilometri da Mosca ha rilasciato un'onda d'urto circa 20 volte superiore a quella di una bomba atomica

Immagine di copertina

Meteorite Russia conta dei danni

Il meteorite che ha colpito la città di Chelyabinsk, 1.500 chilometri a est di Mosca, ha provocato quasi 1.200 feriti a causa dell’onda d’urto seguita alla sua esplosione, pari a circa 20 volte la potenza della bomba atomica esplosa a Hiroshima.

L’onda avrebbe infranto 200 mila metri quadrati di vetro di proprietà dello stato russo, causa principale dell’ingente numero di feriti. Il governatore della regione, Mikhail Yurevich, ha dichiarato che i danni si aggirano attorno alla cifra di un miliardo di rubli russi, cioè circa 33 milioni di dollari.

Il governatore ha promesso di sostituire tutte le finestre infrante entro una settimana. L’accademia scientifica russa ha riportato che il corpo del meteorite pesava circa 10 tonnellate. La velocità con cui ha colpito l’atmosfera terrestre è stata di circa 54mila chilometri all’ora.

Secondo quanto riporta il sito Khon, a seguito del rarissimo fenomeno, la Nasa avrebbe stanziato un fondo di 5 milioni di dollari per finanziare il progetto Atlas (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System), volto a prevenire un possibile ripetersi di una simile calamità.