Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

“Fermiamo la violenza contro le donne!”

Oggi l'organizzazione V-Day lancerà la sua nuova campagna contro la violenza sulle donne: "One Billion Rising"

Immagine di copertina

Fermiamo la violenza contro le donne

Oggi, in occasione del 15esimo anniversario dalla nascita, l’associazione V-Day lancerà la sua nuova campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne nel mondo, One Billion Rising.

Una donna su tre nel corso della sua vita è vittima di abusi, stupri e altre violenze. Questo dato, in scala mondiale, ci porta a una notizia sconcertante: oltre un miliardo di donne a tutt’oggi è costretta a vivere in queste condizioni.

Per iniziativa del movimento nato per mano di Eve Ensler, scrittrice e femminista americana, in ben 167 Paesi fra Europa, Asia, Africa e Nord America, donne e uomini sono invitati a scendere in strada, ballare e manifestare per chiedere la fine di queste atrocità.

È un segno di cambiamento quello che si vuole lanciare, un messaggio di speranza e di sostegno a tutte le donne nel mondo, affinché tutto questo possa finire.

ONE BILLION WOMEN VIOLATED IS AN ATROCITY.

ONE BILLION WOMEN DANCING IS A REVOLUTION.

 

In Italia moltissime città hanno aderito all’iniziativa. Elencarle tutte non è possibile, ma su questo sito potrete trovare l’evento più vicino a voi. Qui alcune tra le principali:

– A Milano l’appuntamento è in piazza Duomo avanti a Palazzo Reale alle 18.45. Alle 19 partirà la canzone dell’inno ufficiale “Break the Chain”.

– A Bologna si partirà da piazza San Francesco con un corteo danzante che arriverà in piazza Maggiore e terminerà alla Montagnola (le organizzatrici consigliano di portare tamburi, percussioni, sonagli e cavigliere). Dalle 19 alle 21 alla Tenda del parco della Montagnola aperitivo con djset. Il ricavato andrà a favore della Casa delle donne.

– A Firenze flash mob alle 15 con pupazzi, performance teatrali e ballo collettivo. Si consiglia di vestirsi in rosso e nero e/o rosa.

– A Roma ci saranno diversi eventi. Si comincia alle 14.30 in piazza del Popolo. Poi alle 16 alla scalinata di piazza di Spagna e alle 16.45 al Colosseo sotto l’arco di Costantino. Alle 17 appuntamento al ponte Mazzini e al piazzale della Stazione Tiburtina. Mentre alle 18.30 si balla alla Casa internazionale delle donne.

– A Oristano si danzerà con Lorella Zanardo attorno alla statua di Eleonora d’Arborea. Seguirà la narrazione pubblica di Gianluca Medas su Eleonora d’Arborea e sulla Carta de Logu, legislazione d’avanguardia sulla violenza alle donne.

– A Trapani si aderisce a One Billion Rising – “Trapani, no violence” – con un flash mob il 14 febbraio alle ore 16 a Villa Margherita organizzato dal “Comitato delle donne”.