Ricordando Steve Jobs: il discorso di Stay hungry, stay foolish
Condividi su:

Ricordando Steve Jobs: il discorso di Stay hungry, stay foolish

In ricordo di Steve Jobs, l'informatico fondatore dell'azienda tecnologica Apple, nato il 24 febbraio 1955 e morto il 5 ottobre 2011

24 Feb. 2017  

Nato a San Francisco, in California, il 24 febbraio del 1955. Steve Jobs, l’informatico fondatore dell’azienda tecnologica Apple, fu immediatamente dato in adozione dai suoi genitori naturali ai coniugi Jobs, che lo crebbero.

Dopo aver lavorato presso l’azienda Atari, nel 1976 Jobs decise di mettersi in proprio e, insieme all’amico Steve Wozniak, fondò la Apple, la cui prima sede fu il garage dei genitori di Steve Jobs. Attraverso questo lavoro, la nuova società riuscì a produrre il suo primo computer, l’Apple I.

Nel 1984 l’azienda di Jobs e Wozniak, che nel frattempo aveva iniziato una collaborazione con il Palo Alto Research Center, produsse Apple Macintosh, il primo personal computer dell’azienda che, attraverso una serie di innovazioni come le icone e i menù a tendina, non fu rivolto solamente agli addetti ai lavori.

I risultati di vendita di questo computer, tuttavia, furono inferiori al previsto, e questo fatto portò allo scontro tra Jobs e l’amministratore delegato di Apple John Sculley, che portò al forte ridimensionamento dei poteri di Jobs nell’azienda e alle sue successive dimensioni da quest’ultima.

Nel 1985 Jobs fondò una nuova azienda tecnologica, la NeXT, i cui computer, tuttavia, per quanto molto sofisticati, ebbero una limitata diffusione a causa dei costi particolarmente elevati. Nel 1986 Steve Jobs acquistò la casa produttrice Pixar, attraverso la quale iniziò la realizzazione di animazioni computerizzate. La Pixar nel 2006 è stata acquistata dalla Walt Disney.

Nel 1996 la Apple era in crisi, e per rinnovarsi acquistò la NeXT – che era anch’essa in crisi – e, dal 1997, dette a Steve Jobs l’incarico di amministratore delegato con un simbolico stipendio di 1 dollaro l’anno.

Dopo una rivoluzione aziendale, nel 2001 Jobs lanciò il nuovo sistema operativo Mac OS X e aprì in Virginia il primo Apple store, il negozio ufficiale di prodotti dell’azienda.

Inoltre, lanciò nuovi prodotti legati al mondo della musica: l’iPod, un lettore di musica digitale, e iTunes, un software che permette di acquistare musica, mentre nel 2007 mise in circolazione l’iPhone, il primo smartphone dell’azienda, spostando definitivamente i principali interessi dell’azienda dai computer al mondo multimediale in generale.

Il 5 ottobre del 2011 Jobs morì a Palo Alto, in California, in seguito a un cancro che lo affliggeva da diversi anni.

Per ricordarlo, abbiamo pensato di condividere il celebre discorso da lui tenuto all’Università di Stanford il 12 giugno 2005, durante il quale pronunciò il suo famoso motto “Stay hungry, stay foolish”: